Attività della Scuola Secondaria

A.S. 2023-2024

M'illumino di meno 2024 - Classe terza, Tecnologia

"M’illumino di Meno" è la Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili.
La prima edizione di “M’illumino di Meno” si tenne il 16 febbraio 2005 quando, in occasione dell’entrata in vigore del Protocollo di Kyoto, il programma Caterpillar di Rai Radio 2 ebbe l’idea di chiedere agli ascoltatori e alle ascoltatrici di spegnere tutte le luci non indispensabili come gesto di attenzione per l’ambiente.
La Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili è stata istituita dal Parlamento con la Legge n. 34/2022.
Anche quest’anno il Festival della Scienza (Genova 24/10/2024 - 3/11/2024) aderisce a M’illumino di Meno.
Per celebrare questa importante ricorrenza sono state pensate alcune attività a tema energia, luce e riuso creativo.
Noi abbiamo realizzato una BATTERIA A MONETE!
Millumino24
Clicca sull'immagine per vedere altre foto

Giornata della Memoria

I ragazzi della scuola secondaria hanno allestito uno spazio dedicato al Ricordo della Shoah e di tutti i genocidi avvenuti nel corso della storia.

Sullo sfondo, il muro della memoria ci ricorda, attraverso le parole di Liliana Segre, il pericolo dell’indifferenza e dell’oblio.

Le lanterne, decorate e personalizzate dagli alunni, contengono significativi messaggi per non dimenticare gli orrori e i crimini compiuti nei campi di concentramento.

Le farfalle gialle sono simbolo di libertà e rinascita: la speranza dell’essere umano che illumina i momenti bui della storia.

E infine il ricordo dei Giusti, che a rischio della propria vita salvarono numerosi ebrei.

GiornataMemoria2024

(cliccare sulla foto per vedere altre immagini)


Voilà notre numéro de décembre. Bonnes fêtes à tous!
(Cliccare sulla copertina per leggere l'intero numero)
lavoixdelecole1223
Ecco il primo numero de "La voix de l'école" (cliccate sull'immagine per leggerlo), il giornalino in francese scritto dai ragazzi delle classi terze della scuola secondaria. Il numero di ottobre ha come tema "la couleur rose".
Bonne lecture à tous !
journal20231

A.S. 2022-2023

Il giorno 7 giugno le classi seconde della Scuola Secondaria di Primo Grado "G. Fano" hanno partecipato alla premiazione del concorso Aido.
Gli alunni si sono impegnati, attraverso il linguaggio artistico, a diffondere la Cultura della Donazione perché un sì alla donazione può salvare la vita.
AidoSec23
Altre foto visualizzabili cliccando sull'immagine.

In occasione della "sagra dei bisi" l'Istituto Comprensivo di Colognola ha partecipato al concorso "PAESAGGI e STORIE del nostro paese" organizzato dal Comune di Colognola ai Colli in collaborazione con la Biblioteca Comunale e la Pro Loco.

La classe 1D della Scuola Secondaria hanno ricevuto una menzione speciale con "La notte bisata", mentre la classe 1B si è classificata al terzo posto con "I fumetti di una festa speciale".
Premiazione 2023
Notte bisata
Fumetti festa speciale

Ultimo numero dell'anno per il giornalino in francese
Ecco a voi il quarto e ultimo numero de "LA VOIX DE L'ÉCOLE", il giornale francese delle classi terze della scuola G. Fano. 
Ringrazio tutti i ragazzi e le ragazze che hanno collaborato durante l'anno scolastico: con il loro lavoro hanno contribuito alla realizzazione di questo simpatico progetto!
Prof.ssa Silvana Signorato
lavoixmai2023
Clicca sull'immagine per leggere.

Giornata della Legalità 2023
Lunedì 22 maggio nel nostro Istituto sono intervenuti il sindaco e gli assessori del Comune di Colognola ai Colli, Marcello Lovato per l'associazione Avviso Pubblico, l'assessore all'Istruzione del Comune di Soave, i Carabinieri di Colognola ai Colli, il presidente dell'Associazione Reduci e Combattenti, il presidente della Protezione Civile, la Polizia Municipale, il gruppo degli Alpini e Francesca Bommarito, sorella di un appuntato vittima di mafia che ci ha raccontato la sua storia.
Il 13 Giugno 1983 in via Scobar a Palermo vengono uccisi 3 carabinieri: il capitano D’Aleo, il carabiniere scelto Morici e l'appuntato Giuseppe Bommarito.
In un primo momento sembra che Bommarito sia stato ucciso per sbaglio ma ha colpito la sorella il fatto che sia stato ucciso con la lupara che è un’arma che rappresenta una firma mafiosa.
Da qui inizia l’indagine, raccontata dalla sorella nel libro "Albicocche e sangue", che permette di inquadrare le stragi mafiose di questi anni in un preciso disegno strategico della mafia corleonese e dei suoi vertici di allora, primi tra tutti Salvatore Riina e Bernardo Brusca.
L’appuntato Bommarito aveva collaborato prima con il capitano Basile (anche lui vittima della mafia) e poi con il capitano D’Aleo e aveva intuito l’importanza di Monreale per “Cosa nostra” e fu condannato per aver messo in luce la complicità di politici e amministratori con i mafiosi, in particolare Giuseppe fu colpevole di aver rivelato un incontro tra il boss di Monreale e l’ex sindaco.
Nel cortile della Scuola Secondaria di Primo Grado "Gino Fano" è stato poi piantato "l'ulivo della legalità" in memoria di tutte le vittime della mafia (altre foto visualizzabili cliccando sull'immagine).

Leg2023
Una giornata speciale
Martedì 9 maggio abbiamo incontrato Cibo,
un coraggioso street artist che sfida l'odio con il sorriso e la gioia di condividere.
Il cibo è motivo di convivialità per tutti e per questo unisce.
Anche le classi terze della Scuola Secondaria "Gino Fano"
hanno voluto esprimere con questo nuovo linguaggio, semplice ed immediato,
 i desideri per un mondo migliore.

Per la Giornata Mondiale della Terra sono intervenuti
 Plastic Free, Legambiente e il CAI - sezione di Tregnago.
Per l'occasione l'Assessorato all'Ecologia del Comune di Colognola ai Colli e Acque Veronesi 
hanno donato agli alunni delle Scuola Primaria delle borracce.
Clicca sulla foto per visualizzare altre immagini.
Earth Day 2023
Mercoledì 15 marzo, nel nostro Istituto Comprensivo, abbiamo avuto un piacevole momento di condivisione guidato dalla dott.ssa Giuliana Guadagnini e da don Ambrogio Mazzai.                             
Abbiamo riflettuto sull’impatto che hanno i social sullo sviluppo psicologico ed emotivo dei nostri ragazzi e sulle nuove fragilità che si stanno evidenziando.

Ringraziamo il Comune di Colognola ai Colli per il patrocinio alla serata e tutti quelli che hanno partecipato contribuendo alla buona riuscita dell’incontro.


Il terzo numero del giornalino in francese

Un po' in ritardo... ecco il nostro numero di febbraio!
Buona lettura a tutti (per accedere cliccate sull'immagine).
Le classi terze della scuola "G. Fano"

Teatro a scuola

Grazie alla Compagnia BattiPalco, gli alunni e le alunne delle classi seconde della Secondaria di I Grado hanno potuto mettersi in gioco nel sorprendente mondo del teatro (altra foto visibile cliccando sull'immagine).

Montefortiana

Venerdì 20 gennaio 2023 le classi seconde hanno partecipato 26a "Marcia per il sorriso dei bambini" a Monteforte d'Alpone (altre foto visualizzabili cliccando sull'immagine).

Il secondo numero del giornalino in francese

Ecco il nuovo numero del giornalino in francese, dedicato in particolare al Natale.
In esclusiva, trovate anche un'intervista alla nostra preside!
Lo potete leggere cliccando sull'immagine qui sotto.
Bonne lecture!

Salone dell'Orientamento di Illasi

È con grande orgoglio che sabato 18 novembre le classi terze della Scuola Secondaria di I grado hanno potuto partecipare all'inaugurazione del XII Salone dell'Orientamento a Illasi. 

È stata una grande opportunità per parlare e conoscere le Scuole Secondarie di secondo grado del territorio.


Giochi d'Autunno - Matematica

Attraverso il gioco si arriva direttamente alla matematica e la matematica stessa, al di là delle formule e dei calcoli, è un gioco, un gioco entusiasmante e divertente.
Giovedì 17 novembre i ragazzi e le ragazze delle classi seconde e terze della Scuola Secondaria di I grado si sono divertiti nel partecipare ai Giochi d'Autunno, gara matematica organizzata dall'Università Bocconi.

Il primo numero del nuovo giornalino in francese

Gli alunni delle terze della scuola Gino Fano sono orgogliosi di presentare il primo numero del giornalino in francese, che contiene articoli scritti da loro su argomenti di loro interesse.

Lo potete trovare cliccando sulla prima pagina che vedete qui sotto.

Bonne lecture!


Lettere degli emigranti - Associazione "Ali di Carta"

Storie di nonni e bisnonni emigrati in America, raccontate attraverso la lettura di alcune lettere che veneti e friulani scrivevano a casa.

L’Associazione Voci di Carta, che ha proposto queste letture espressive, ha saputo dirci che dietro ogni lettera c’è una pagina di storia tangibile.

Altre foto sono visibili cliccando sull'immagine.


4 Novembre - Consegna del Tricolore

Oggi 4 Novembre abbiamo ospitato l'Amministrazione Comunale e alcuni rappresentanti dei Corpi d'Arma nella nostra scuola per celebrare insieme la Giornata dell'Unità Nazionale e la Giornata delle Forze Armate.

È stato emozionante ricevere il Tricolore dal Sindaco Giovanna Piubello e cantare assieme ai rappresentanti degli Alpini, della Polizia Municipale, dei Carabinieri in congedo e dei Reduci e Combattenti l'inno nazionale sventolando le bandierine costruite dai bambini.

Ringraziamo l'Assessore Enrico Martelletto per aver guidato la riflessione di studenti e Alpini sul significato di questa giornata per i giovani d'oggi e sull'importanza del ricordo nella costruzione dell'identità del cittadino di domani.

Un grazie speciale a tutti gli insegnanti che hanno contribuito alla realizzazione di questa giornata…sono la nostra forza!!!


Solar Butterfly nella nostra scuola

Venerdì 14 ottobre gli alunni e le alunne della nostra scuola hanno avuto la possibilità di incontrare la Solar Butterfly, una casa a forma di enorme farfalla, alimentata dall’energia solare, grazie alle celle solari che ricoprono le sue ali.

La Solar Butterfly viaggerà attraverso sei continenti e novanta Paesi per sensibilizzare il mondo intero sui problemi causati dal cambiamento climatico.

Come afferma Louis Palmer: «Una farfalla inizia la sua vita da bruco. Abbastanza brutto. Siamo noi, la nostra società: stiamo mangiando tutto ciò che c'è per terra, come benzina, carbone e gas. Ma il bruco può fare l'impensabile, può trasformarsi in qualcosa di bello, che diventa indipendente dal suolo. Quello che può fare il bruco, lo possiamo fare anche noi esseri umani!»

Il cambiamento climatico è un problema che riguarda tutti noi!

Per ulteriori informazioni si può visitare il sito https://solarbutterfly.org/

Altre foto le trovate al seguente link: https://drive.google.com/drive/folders/1kWMNONU16vTFUn3SDugkNnaWUYc0g9sz?usp=sharing


VINCITORI CONCORSO FAI SCUOLA "TI RACCONTO UN POSTO".

Si veda link https://www.fondoambiente.it/news/ecco-i-vincitori-del-concorso-fai-scuola-ti-racconto-un-posto


LETTERA FAI

    

      Presidente

 Carissimi ragazzi,                                                               Milano, 26 aprile 2021

grazie per aver aderito al concorso “Ti racconto un posto” nell’ambito del progetto di educazione civica e ambientale “Identità ritrovate. Alla riscoperta del patrimonio di storia, arte, natura e delle tradizioni civiche italiane”, proposto dal FAI, grazie al sostegno dell’Azienda Ferrero. Avete così dimostrato la vostra volontà di mettervi in gioco anche in quest’anno così difficile, in cui le normali attività scolastiche a cui eravate abituati si sono sovente trasformate in didattica a distanza, mediata dai mezzi tecnologici e vissute lontano da compagni e docenti.

Siete stati bravi e coraggiosi ad aver aderito e concluso il compito assegnato, segno del desiderio di riscoprire il vostro territorio e i tesori del patrimonio naturale e storico, oltre che le tradizioni che esso custodisce e nel quale affondano le radici della nostra identità e del quale siamo orgogliosi, particolarmente ora che abbiamo bisogno di ispirarci al buono del passato per creare un degno futuro.

Avendo illustrato paesaggi, luoghi, monumenti ed esempi del patrimonio immateriale avete messo in luce i tanti elementi che contribuiscono a formare e a farci percepire il cammino dell’umanità nella nostra Italia, dove ha avuto origine la civiltà occidentale.

Oltre 40.000 studenti delle scuole di ogni ordine e grado di tutto il paese hanno partecipato al concorso. La giuria sta esaminando i vostri elaborati e non appena avrà deliberato, pubblicheremo sul sito www.faiscuola.it i nomi dei vincitori.

Nel frattempo vi inviamo gli attestati di partecipazione, che potranno esservi utili per l’acquisizione dei crediti formativi. Essi certificano il lavoro di ricerca e riflessione che avete svolto sull’ambiente naturale ed umano, in linea con l’insegnamento di “Educazione civica”.

Sono certo che, grazie al vostro desiderio di un ritorno ad una normalità che speriamo migliore, potremo farcela a risorgere. Anche nei momenti più difficili coltivate la speranza del buono e del bello per ciascuno di voi e per l’intera comunità nazionale.

Con simpatia e gratitudine, vi prego di sentire il FAI - Fondo per l’Ambiente Italiano al vostro fianco e vi mando i miei migliori saluti,

Andrea Carandini


Progetto FAI

IL SETTORE SCUOLA EDUCAZIONE FAI, CON IL SOSTEGNO DELL'AZIENDA FERRERO, PRESENTA PER L'ANNO SCOLASTICO 2020/2021 IL PROGETTO "IDENTITA' RITROVATE. ALLA SCOPERTA DEL PATRIMONIO D'ARTE, NATURA E DELLE TRADIZIONI ITALIANE".

LE FINALITA' DELL'ATTIVITA' SCOLASTICA SVOLTA, PROPONGONO DI AVVICINARE I RAGAZZI ALLE TEMATICHE DEL PAESAGGIO ITALIANO E DELL'ARTICOLO 9 DELLA COSTITUZIONE, STIMOLANDO IL SENSO DI RESPONSABILITA' NEI CONFRONTI DEL PATRIMONIO CULTURALE E AMBIENTALE.

Incontro con l'autore: il CAVIARDAGE

Attività multidisciplinare che unisce l'Arte alla Letteratura. Il Caviardage è un metodo di scrittura poetica, che aiuta a tirar fuori la poesia nascosta dentro ognuno di noi attraverso un processo creativo che parte da una pagina già scritta. In questo caso gli alunni della classe 3B, per creare le loro opere, hanno preso spunto da "Questa foto" un racconto inserito in "L'amore che non è" di Gianpaolo Trevisi. L'autore racconta la sofferenza di una ragazza che ha subito violenze e ingiustizie ad opera del suo compagno. 

Visita Online al Musme

Le classi terze della Scuola Secondaria di I Grado avranno l'opportunità di percorrere le sale del Musme - Museo di Storia della Medicina a Padova scoprendo i segreti del corpo umano e lo straordinario percorso della Medicina da disciplina antica a scienze moderna. Tale attività sarà svolta con i docenti di scienze secondo il seguente orario:

  • Classi 3A e 3D: martedì 2 marzo 2021 alle ore 9:30
  • Classi 3B e 3C: mercoledì 3 marzo 2021 alle ore 11:30

#CuoriConnessi

Il 9 febbraio alle ore 10:00, in occasione del Safer internet Day, giornata che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani sui pericoli che corrono sul web, le/i ragazze/i delle classi terze della Scuola Secondaria di I Grado parteciperanno al live streaming della prima tappa del Tour #CuoriConnessi 2021. 

Un viaggio nel mondo microscopico

Che cosa accomuna tutti gli esseri viventi? Gli studenti della classe 1A della Scuola Secondaria di Primo Grado hanno imparato che tutti gli esseri viventi sono costituiti dalla stessa unità biologica fondamentale: la cellula. Dopo aver compiuto un entusiasmante viaggio nel mondo microscopico, hanno realizzato i seguenti modelli.